paella valenciana
Blog

Paella Valenciana

Paella Valenciana: INGREDIENTI per 4 Persone

Pollo (700 grammi a pezzi )

Coniglio (300 grammi a pezzi)

Un cucchiaio raso di Peperone dolce in polvere

La punta di un cucchiaino di Colorante alimentare in polvere

1 pomodoro grosso maturo triturato

300 grammi circa di taccole verdi

100 grammi di fagioli bianchi giganti

Acqua

Olio Extra vergine di Oliva qb (deve essere coperta circa ¾ della superficie)

Riso circa 350/400 grammi

Sale

Paella Valenciana: la preparazione

Prima di tutto: posizionate il bruciatore sul trepiede e appoggiatevi sopra la vostra Paella Valenciana versando al centro l’olio.

A fuoco moderato, ponete il pollo e il coniglio a pezzi e aggiungete sale (qb) fino a quando tutto sarà dorato e saporito per bene.

Il successo della Paella Valenciana deriva proprio da questa fase iniziale.

Fate attenzione: per non bruciare la pentola (paella) cospargete il bordo con un po’ di sale fino in modo che il sale assorba parte della temperatura (questo è uno dei segreti che pochi conoscono).

Aggiungete le verdure tagliate a pezzi e soffriggetele per qualche minuto.

A questo punto spostate sul bordo sia la carne che le verdure lasciando lo spazio vuoto al centro nel quale metterete il pomodoro a soffriggere per qualche minuto.

Quando il pomodoro sarà pronto, aggiungete sopra il PEPERONE DOLCE IN POLVERE (lo potete trovare nella sezione SPEZIE del nostro sito) o Pimenton dulce come lo chiamano in Spagna, ma fate molta attenzione ad unirvi rapidamente dell’acqua in quanto il peperone dolce lasciato soffriggere troppo rilascia un sapore leggermente amaro. Ricordatevi che è una spezia fondamentale per la Vostra Paella Valenciana.

E’ il momento di versare acqua fino a riempire metà della pentola, lasciate andare a fuoco alto fino a quasi esaurimento dell’acqua.

Versate l’acqua che servirà alla cottura del RISO BOMBA (lo troverete nella sezione RISO del sito) e aggiungete la punta di un cucchiaino di COLORANTE ALIMENTARE facendo attenzione a non formare piccoli grumi di colorante (lo troverete nella sezione SPEZIE del sito).

Col fuoco molto alto portate ad ebolizione l’acqua e aggiungete il RISO BOMBA. (attenzione 1X riso = 2X acqua)

Continuate con fuoco alto per circa 5-6 minuti e poi altri 10-15 a fuoco basso senza mai toccare la paella.

Negli ultimi 10 minuti di cottura potrete decidere (opzionale) se inserire un rametto di rosmarino fresco da togliere a fine cottura.

Quando l’acqua sarà evaporata completamente, sentirete un rumore simile a quello della friggitura (questo vuol dire che la Vostra paella è pronta)

Per fare la prova: prendete un cucchiaino e con la parte del manico provate a sentire se alla base il riso è attaccato e se così fosse tutto è pronto!!!

Se il riso dovesse essere leggermente crudo, coprite con un panno di tela e bagnatelo con qualche goccia di acqua.

In ogni caso, lasciate riposare la paella per circa 10 minuti prima di mangiarla. In questo modo il sapore sarà molto più forte e non preoccupatevi della cottura del riso… la varietà BOMBA è ideale per mantenere la sua forma e bloccare la cottura una volta che la temperatura si abbassa. E’ FANTASTICO!

Tenete presente che la cottura del riso dipende comunque da molti fatturi quali: il grado di durezza dell’acqua, l’altitudine in cui siamo, la temperatura esterna… per tanto è tutta una questione di abitudine e di continue prove.

Non scoraggiatevi mi raccomando e …. Buon Appetito!!!


[amd-zlrecipe-recipe:1]